Sotto Piazza San Giustino con speleologi

In vista della copertura degli scavi preventivi richiesti dalla soprintendenza di Chieti in Piazza S. Giustino, si sono svolti ulteriori rilievi degli speleologi del Centro appenninico ricerche sotterranee. La ricognizione, alla quale ha partecipato l'ANSA, si è resa indispensabile per valutare le geometrie della volta e dell'interno della cisterna scoperta nell'area prospiciente al Palazzo di Giustizia. Gli speleologi Marta Di Biase e Errico Orsini sono entrati per effettuare il rilievo dell'ambiente ipogeo e la relativa documentazione fotografica. "La cisterna che misura 10,70m per 6,80 - illustra la Di Biase - è visitabile solo nella parte alta perché dall'imposta della volta a scendere è piena di detriti in quasi tutta la sua altezza che dovrebbe essere intorno ai 10/12 metri". Dai calcoli approssimativi la cisterna doveva avere una capienza di 580 metri cubi di acqua che veniva prelevata da tre botole che ora non si vedono dal manto stradale.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ZonaLocale
  2. ZonaLocale
  3. Histonium
  4. AbruzzoLive
  5. Abruzzo Indipendent

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Rosciano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...